fbpx

PRODURRE UN FILM

Produrre un film al giorno d’oggi sembra essere diventato solamente una questione di guadagni economici. L’arte non sempre va di pari passo con il botteghino. Ad Hollywood le case di produzione spendono cifre folli per produrre film pieni di effetti speciali impiegando attori famosi che possano, con la loro presenza, attirare più pubblico possibile nella speranza di rientrare dei capitali spesi e ovviamente guadagnarci. Nulla di male, è un’industria e va gestita così.

L’arte è qualcosa di diverso, dal mio punto di vista, servo i soldi per fare un film? certo! tanti? non credo! Abbiamo un’idea sbagliata su cosa voglia dire fare arte. Si possono fare film senza arte? Si! L’arte dal mio punto di vista è avere un messaggio da comunicare ad un pubblico, a prescindere dalle regole commerciali. Avere il messaggio è più importante di tutto il resto. Se il tuo messaggio troverà il favore del pubblico, allora molto probabilmente anche l’aspetto commerciale verrà soddisfatto.

In Italia è leggermente diverso dagli Stati Uniti, a noi i soldi li da lo stato. Si chiamano contributi. Il problema sorge quando con quei soldi non facciamo quello che in teoria dovremmo fare, ovvero: ARTE. Perché lo stato ci darebbe dei soldi a fondo perduto? Per guadagnare al botteghino? No, lo stato, ci da dei soldi per promuovere l’arte attraverso il cinema, il territorio e gli straordinari attori che dovremmo avere!

Dovremmo premiare e dare dei punteggi a possibili film che danno la possibilità a giovani artisti di iniziare a percorrere questa bellissima strada. E’ per questo che credo molto nel cinema indipendente. Amo lavorare con i miei studenti, giovani artisti pieni di speranza e di forza. La strada è dura e tortuosa, il mio lavoro mi piace proprio per questo. Alla Master Film Academy formo attori, registi e sceneggiatori allo scopo di produrre e fodere la loro arte con la mia. L’universo ama le collaborazioni, ama gli improbabili. Questa è la mia legge: Per avere successo dovrai aiutare altri ad ottenerlo.

Cristian Calabrese

Iscriviti alla Newsletter!